• Rofalin Acryl
  • Rofalin Acryl
    • Rofalin Acryl
    • Rofalin Acryl

    Cod. art. 232505

    Rofalin Acryl

    Vernice protettiva dagli agenti atmosferici per legno e altri sottofondi all'interno e all'esterno

    Tonalità di colore: verde abete (RAL 6009) | 2325
    Tonalità di colore: verde abete (RAL 6009) | 2325
    Scegli una tonalità di colore
    Confezioni

    Specifiche del prodotto

    Densità (20 °C) approx. 1.15 - 1.24 g/cm³
    Odore weak, characteristic
    Brillantezza matt
    Viscosità (20 °C) approx. 2700 mPa s

    I valori indicati rappresentano le caratteristiche tipiche dei prodotti e non devono essere intese come specifiche vincolanti del prodotto.

    Campo di applicazione

    • Per interno e esterno
    • Per elementi a stabilità dimensionale limitata
    • Per elementi non dimensionalmente stabili
    • Solo per applicatori professionali
    • Legno all'interno e all'esterno
    • Per elementi in legno a stabilità dimensionale limitata: ad es. perline, arredo giardino
    • Per elementi in legno non a stabilità dimensionale: ad es. recinzioni, strutture a graticcio, coperture per posti macchina, rivestimenti in legno
    • Grondaie e lamiere zincate
    • Molti altri sottofondi

    Caratteristiche

    • A base d’acqua
    • Elevato potere coprente
    • Non sfoglia
    • Resistente agli alcali, adatto anche per sottofondi minerali
    • Resistente agli agenti atmosferici e igroscopico
    • Basso contenuto di solventi, ecocompatibile, odore mite
    • Asciugatura rapida
    • Resistente alla spazzolatura
    • Preparazione del lavoro
      • Requisiti del fondo

        Elementi non a stabilità dimensionale o a stabilità dimensionale limitata: umidità del legno max. 18 %

      • Preparazioni

        Rimuovere completamente sporcizia, grassi e strati di pittura non ben aderenti al supporto verniciato.

        Supporti legnosi:

        Carteggiare le superfici ingrigite e deteriorate dagli agenti atmosferici fino a portare a nudo il legno sottostante.

        Rimuovere i nodi allentati o fessurati e le sacche di resina aperte e pulirle con mezzi adatti (ad es. diluente V 101).

        Trattare inizialmente con un protettivo biocida idoneo il legno all'esterno che deve essere protetto da insetti e marcescenza e/o azzurramento (vedi Prodotti del sistema).

        Osservare la scheda BFS n° 18 "Rivestimenti su legno e materiali a base di legno all'aperto".

        Per evitare la fuoriuscita di sostanze estrattive colorate su bianco e tonalità di colore chiare applicare preventivamente il fondo isolante Aqua AG-26-Allgrund.

        Per evitare macchie dovute a sostanze estrattive su elementi costruttivi adiacenti (ad. murature di tamponamento in strutture a graticcio), trattare gli elementi in legno su tutti i lati.

        Sopraverniciare vecchie pitture a base di carbolineum solo con colori più scuri, effettuando sempre una verniciatura di prova.

        Zinco (acciaio zinc.):

        Lavare con un agente umettante a base di ammoniaca, servendosi di una spugnetta abrasiva. Attenersi alla scheda informativa BFS n. 5.

        In caso di sollecitayioni meccaniche più elevate trattare inizialmente con il fondo Aqua AG-26-Allgrund.

        Sottofondi minerali:

        Preparare il sottofondo come previsto dalle linee guida per pitture a dispersione resistenti all'abrasione e agli agenti atmosferici (DIN 53778).

        Rimuovere alghe e muschio dalle superfici di fibrocemente, far asciugare bene il sottofondo.

        Riparare gli intonaci danneggiati.

        Verificare la compatibilità con pitture a base di olio realizzzando una superficie campione.

    • Lavorazione
      • Temperatura di applicazione min. 5 °C max. 25 °C
      • Miscelare prima dell’uso
      • A pennello / a rullo
      • Mescolare bene prima dell'uso e applicare a pennello o rullo.

        Attenersi ai tempi di essiccazione tra le varie mani.

        Per i cicli specifici per determinati tipi di supporto, vedi esempi di apllicazione.

    • Informazioni sulla lavorazione
      • Tempo di essiccazione: verniciabile dopo 2-4 h
      • Prima di rivestire legni tecnicamente modificati e materiali a base di legno, è necessario applicare un rivestimento di prova ed eseguire un test di idoneità per l'area di applicazione desiderata.

        Su bianco e colori speciali applicare 2 mani di fondo Aqua AG-26-Allgrund.

        La tonalità di colore del campione di riferimento appare solo al termine dell'essiccazione.

        Evitare il contatto diretto tra superfici verniciate (ad es. accatastamento).

        Non utilizzare su legno impregnato con sali di boro.

        Durante l'applicazione in ambienti chiusi assicurare una ventilazione sufficiente.

      • Asciugatura

        2-4 Stunden bei 20°C und 65% relative Luftfeuchte.
        Holz im Außenbereich nach Anstrich mind. 4 Stunden vor Niederschlägen schützen (Abwaschgefahr).

        A basse temperature e livelli di umidità più alti, il tempo di essiccazione può allungarsi sensibilmente.

      • Diluizione

        Se necessario con acqua.

    • Attrezzatura / pulizia
      • A pennello / a rullo
      • Pennello acrilico / a setole sintetiche, rullo di microfibra

      • Immediatamente dopo l’uso lavare l’attrezzatura utilizzata con acqua o una miscela di acqua e detergente RK-898.

        Smaltire le rimanenze della pulizia come previsto dalla legislazione vigente.

    • Conservazione / durata
      • Conservare al fresco e protetto dal gelo / proteggere dall’umidità / chiudere le confezioni
      • Min. 36 mesi se conservato nelle confezioni originali non aperte e immagazzinate in luogo fresco, asciutto e protetto dal gelo.

    • Consumo
      • Ca. 80 ml - 100 ml / m² per mano di applicazione
      • ca. 80 - 100 ml/m² per mano di applicazione
        Su superfici trattate con Aqua AG-26-Allgrund (tonalità di colore chiare): 1 x 100 ml/m²

        Per cicli specifici per determinati tipi di supporto, vedi esempi di applicazioneUntergrundabhängiger Aufbau siehe Anwendungsbeispiele

    • Esempi di utilizzo
      • Esempi di applicazione
        Impregnazione
        Fondo
        IntermedioFinitura
        Supporti legnosi:
        Legno non trattato, vecchie superfici in legno degradate, verniciatura di ripristino di vernici a dispesione, laccature e vernici trasparenti

        Se necessaria, con Aqua IG-15-Imprägnier-
        grund IT
        (solo all'esterno)

        Aqua AG-26- Allgrund
        oppure
        Rofalin Acryl
        Aqua AG-26- Allgrund oppure
        Rofalin Acryl
        Rofalin Acryl
        Zinco (acciaio zincato):
        Zinco, acciaio zincato, PVC rigido, rirpistino di vecchie verniciatura
        --
        Aqua AG-26-Allgrund
        (per requisiti elevati)
        Rofalin Acryl
        Rofalin Acryl
        Supporti minerali: Fibrocemento
        --
        1-2 x Primer HFRofalin Acryl
        Rofalin Acryl
        Calcestruzzo a vista,
        calcestruzzo leggero
        --
        Primer HFRofalin Acryl diluito con
        10 % di acqua
        Rofalin Acryl
        Vecchi intonaci all'esterno (intonaci sfarinati o
        solidi)
        --
        Impregnare intonaci sfarinati con Primer HF;
        quelli solidi con Imprägniergrund
        Rofalin Acryl diluito con
        10 % di acqua
        Rofalin Acryl
        Intonaci all'interno (a base di gesso, malta di calce, muratura a vista)
        --
        Rofalin Acryl diluito con 10 % di acqua
        --
        Rofalin Acryl
        Rirpsitino di verniciature a dispersione, intonaci sintetici
        --
        --
        Rofalin Acryl diluito con
        10 % di acqua
        Rofalin Acryl
        Cartongesso
        --
        Primer Hydro FRofalin Acryl
        Rofalin Acryl
        Carta da parati, fibra ruvida ecc.
        --
        Rofalin Acryl
        --
        Rofalin Acryl

    • Informazioni generali
      • DIN EN 71-3 "Sicurezza dei giocattoli - Migrazione di alcuni elementi":

        Il prodotto non supera i limiti definiti dalla norma EN 71-3 per la migrazione di metalli pesanti in giocattoli per bambini e soddisfa dunque uno di svariati altri requisiti per la sicurezza dei giocattoli per bambini ai sensi della Direttiva "Giocattoli" (2009/48/CE).

        Su legno piallato e conifere particolarmente resinose e soprattutto su anelli di crescita in orizzontale, nodi e durame ricco di resina, può verificarsi una diminuzione dell'adesione e della resistenza agli agenti atmosferici della vernice.
        In questi casi, è possibile che debbano essere ridotti gli intervalli di manutenzione e restauro.
        L'unico rimedio è costituito dalla preventiva esposizione del legno agli agenti atmosferici oppure una carteggiatura molto grossolana (grana 80) .
        Gli intervalli di manutenzione sono nettamente più lunghi per il segato grezzo.

        Osservare le normative in materia di protezione strutturale del legno.

        Non applicare su superfici orizzontali senza inclinazione di deflusso e senza spigoli arrotondati con il raggio minimo previsto, evitare accumuli di umidità.

    • Indicazioni per lo smaltimento
      • Smaltire le rimanenze di prodotto consistenti nelle confezioni originali come previsto dalla legislazione vigente. I contenitori vuoti e puliti devono essere smaltiti in apposite discariche per essere successivamente riciclati. Non smaltire il prodotto come rifiuto domestico. Non disperdere nell'ambiente. Raccolta differenziata. Verificare le disposizioni del proprio Comune.

    • Sicurezza / regolamenti
      • Per maggiori informazioni sulle misure di sicurezza durante il trasporto, l’immagazzinamento, l’uso e lo smaltimento e l’ecologia consultare la scheda di sicurezza in vigore.